Banana "prata" (Banana argento)

La banana "prata" (Musa spp. Família Musaceae) e la sua varietà "pacovan" sono le più diffuse in Brasile tra le varietà destinate al consumo fresco, ma possono anche essere mangiate fritte o usate per fare dolci. 
La pianta della banana "prata" è molto grande. Il frutto è dritto e piccolo (da 12 a 18 cm / diametro superiore a 32 mm / peso di circa 100 g); la buccia è di colore giallo-verdastro solitamente con cinque "faccette"; la polpa è consistente dal sapore da dolce a leggermente acido, meno dolce della "banana-nanica" (tipo "Chiquita"); ed è uno dei più durevoli dopo la maturazione.  
Il banano è proveniente dal Sud-Est asiatico ed è stato introdotto in Brasile nel XVI secolo dai colonizzatori portoghesi. Si tratta di una pianta perenne a basso costo molto apprezzata e diffusa, di grande importanza economica nei paesi tropicali. Il frutto è digestivo, fonte di energia, vitamine e sali minerali. Può essere raccolto con la buccia ancora verde ma soltanto quando lo sviluppo è completo e, durante il processo di maturazione, la buccia cambia colore, la polpa diventa morbida e gli amidi si trasformano in zuccheri.  

Fonti: 
• "Banana: Instruções Práticas de Cultivo", Embrapa, 2006. Consultato il 29.05.2014. 
Emprapa, acessado em 29.05.2014.  
• "Ficha da banana", Centro de Qualidade Hortigranjeiro – Ceagesp/Sp. Consultato il 29.05.2014. 
Atelier Gourmand, consultato il 29.05.2014. 

Foto dal sito Atelier Gourmand.
Data di inserimento : 16 Luglio 2014
Ultimo aggiornamento : 18 Luglio 2018
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni