Coxinha de galinha (Coscetta di gallina)

La “coxinha” è stata ”inventata” nel sec. XIX per assecondare i capricci del figlio della Principessa Isabel e di Conte D’EU, che voleva mangiare soltanto le cosce del pollo, anche quando non ce n'erano...
Per questa e altre delizie altrettanto laboriose bisogna ringraziare la dedizione e la pazienza dell’esercito di donne che popolavano e ancora popolano le cucine brasiliane. 
Siccome la “coxinha” è una preparazione abbastanza elaborata, conviene prepararne in quantità e congelare cruda o addirittura fritta. 
La "coscia di pollo in crosta" è una variazione di questo rinomato stuzzichino.

Ingredienti

  • Per il ripieno:
  • • 700 g di carne scura di pollo disossata
  • • 3 cucchiai di olio
  • • 1 spicchio d'aglio tritato
  • • 2 cucchiai di cipolla tritata
  • • 1 cucchiaio di peperone tritato (facoltativo)
  • • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • • 4 cucchiai di passata di pomodoro
  • • sale e pepe
  • Per l'impasto:
  • • 750 ml di brodo di pollo
  • • 250 ml di latte
  • • 100 g di burro
  • • 500 g di farina 00
  • • 2 tuorli
  • • sale
  • Per impanare:
  • • 2 uova
  • • sale
  • • pane grattugiato

Procedimento


Preparazione del ripieno:
1. Lessare il pollo con odori a piacere, sale e pepe. 
2. Soffriggere nel olio l’aglio, la cipolla e il peperone. 
3. Aggiungere al soffritto la salsa di pomodoro. 
4. Tritare finemente il pollo e unirlo al soffritto con il prezzemolo. 
5. Aggiustare di sale e pepe. 

Preparazione dell’impasto:
1. Portare a ebollizione il brodo e il latte con il burro.
2. Aggiungere la farina e cuocere mescolando bene, fino ad ottenere un impasto che si stacca dalla pentola. Se necessario aggiungere più farina.
3. Lasciar intiepidire e amalgamare i tuorli.

Preparazione delle "coxinhas":
1. Prendere una porzione di impasto grande quanto una pallina da ping-pong e tenerla nel palmo di una mano.
2. Con il pollice dell’altra mano formare una cavità al centro e farcire con il ripieno.
3. Chiudere la pallina avvolgendo il ripieno con l'impasto e dare la forma di un cono/coscetta.
4. Impanare con uovo sbattuto e pane grattugiato.
5. Friggere in abbondante olio di mais caldo poche unità alla volta, per non abbassare la temperatura dell'olio. La temperatura è giusta quando immergendovi uno stuzzicadenti si formano minuscole bollicine attorno ad esse. Far asciugare su carta assorbente.
6. Per servire si può infilare, nella parte affusolata, uno stuzzicadenti ricoperto d'alluminio.
7. Può essere riscaldata al momento di servire. 

Rendimento: 60 "coxinhas" piccole.

Data di inserimento : 11 Novembre 2011
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni