Azeite de dendê (Olio di palma)

Il "dendezeiro" (Elaeis guineensis Jaquim), "palma-de-guiné", "demdem" (Angola) oppure "coqueiro-de-dendê" é una grossa palma che raggiunge fino a 15 metri di altezza, con fiori di color crema-giallo raccolti in grappoli che diventano frutti color arancione scuro, il "dendê".
Originario della costa orientale dell'Africa il "dendezeiro" è stato introdotto in Brasile a partire del XVI secolo con il traffico degli schiavi, adattandosi perfettamente al clima tropicale umido del litorale di Bahia. L'olio di palma unito al latte di cocco, al coriandolo e alla "pimenta malagueta" (peperoncino), conferiscono l'inconfondibile profumo della "cozinha baiana".
L'olio, conosciuto internazionalmente come Palm Oil, si ricava dalla polpa del frutto per pressatura con vapore e acqua calda, senza solventi, e può essere fatto anche artigianalmente. È un olio denso, profumato, color "zafferano", che viene utilizzato da circa 5 mila anni.
L'olio di palma contiene uguali quantità di acidi saturi e insaturi, è ricco di antiossidanti e vitamina A, non irrancidisce e perciò viene utilizzato nella preparazione di burro e margarina vegetale ed è materia prima nella produzione industriale e oleochimica.
In culinaria viene utilizzato in piccole quantità e aggiunto alla fine cottura.

L'utilizzo della foto è stato gentilmente concesso dal Dott. Edson Barcelos, ricercatore della "EMBRAPA - Empresa Brasileira de Pesquisa Agropecuária".

Fonti:
• SEAGRI - Secretaria de Agricultura, Irrigação e Reforma Agrária do Estado da Bahia
• Revista Globo Rural

Data di inserimento : 11 Novembre 2011
Ultimo aggiornamento : 24 Luglio 2017
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni