Carne de sol (Carne di sole)

"Carne de sol" è la carne salata tipica del nordest brasiliano. È un prodotto indispensabile per la regione "e sembra sia nato dall'abitudine indigena di arrostire la cacciagione per poi conservarla per settimane. L'industrializzazione della carne di sole… ha avuto inizio alla fine del XVII secolo." ("Alimentação e cultura", pag. 23. Elisabetta Recine e Patrícia Radaelli, Ministério da Saúde) 
È preparata con carne bovina (di solito il posteriore) tagliata, leggermente salata e lasciata riposare in luogo coperto e ben ventilato. Nelle zone semi desertiche molto secche del nordest la carne si asciuga gradualmente e rimane umida e morbida all'interno, ricoperta da una leggera "crosta" protettiva. È conosciuta anche con altri nomi come "carne-de-sertão" (zona semi arida), "carne-de-viagem" (viaggio), "carne-mole" (morbida) e "carne de vento", il nome che esprime meglio il processo di preparazione. Si conserva pochi giorni a temperatura ambiente.
La "carne seca" e il "charque" sono preparazioni simili di carne bovina salata e essiccata, ma la "carne-de-sol" è la più tenera.

L'utilizzo della carne salata richiede un ammollo in acqua fredda per parecchie ore o meglio ancora per 24 ore per eliminare parte del sale. Si raccomanda di tagliare la carne a cubetti piccoli, di coprirla completamente con l'acqua e lasciarla in ammollo in frigo, cambiando l'acqua ogni 6 ore. Si può anche sbollentarla per qualche minuto prima di adoperarla nella preparazione.

L'utilizzo della foto è stato gentilmente concesso da Rita Barreto.
Fonti:
• SIC - Serviço de Informação da Carne
• Atelier Gourmand - Escola de Gastronomia

Ricette Correlate

Data di inserimento : 11 Novembre 2011
Ultimo aggiornamento : 22 Febbraio 2015
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni