Quentão (Grog di "cachaça")

Il "quentão" è il grog tipico delle "Festas Juninas", che si svolgono in inverno, in special modo nelle regioni più fredde del sud del Brasile. Ha un irresistibile aroma dolce e allo stesso tempo piccante, e viene tradizionalmente servito bollente in piccole tazze di terracotta, ceramica o vetro spesso, che tengono bene il calore.  
È una bevanda molto popolare nata nelle zone di campagna, probabilmente nell'entroterra degli stati di São Paulo e Minas Gerais e, in mancanza d'informazioni precise, si può supporre che sia una versione del vin brulé e dei grog europei, preparato con il distillato nazionale - la "cachaça". L'utilizzo della "cachaça" divenne, nei secoli XVIII e XIX, sinonimo di "brasilianità" contro la dominazione portoghese e, dopo la "Settimana dell'Arte Moderna" del 1922, una delle icone dell'autonomia culturale brasiliana.  
La parola "quentão" deriva da "quente" (caldo), mediante l'aggiunta del suffisso aumentativo "ão" (molto caldo) e, nell'inizio del XX secolo, passò a designare la "bevanda che si prepara facendo bollire il distillato di canna da zucchero con zucchero, zenzero e cannella" (Alice Pereira Santos).  

Fonti: 
• Amadeu Amaral, "O Dialeto Caipira" in "Domínio Público".  (Consultato il 02.01.2014)
• "Cachaça de Minas e desenvolvimento rural: uma análise do Cooperativismo como impulso para o agronegócio" in "Agência Emprapa de Informação Tecnológica". (Consultato il 30.12.2013)

• Alice Pereira Santos, "Polissemia dos sufixos aumentativos…", in Universidade de São Paulo. (Consultato il 02.01.2014)

Ingredienti

  • • 250 ml di cachaça
  • • 125 g di zucchero, all'incirca
  • • un pezzo di zenzero, all'incirca 10 g
  • • 3 chiodi di garofano, all'incirca
  • • 1 bastoncino di cannella, all'incirca
  • • ½ lime tagliato a fette, all'incirca
  • • 250 ml di acqua bollente

Procedimento

1. Mettere lo zucchero in una pentola e farlo sciogliere a fuoco basso mescolando con un cucchiaio di legno, finché diventa un caramello di colore dorato chiaro. Il colore del caramello determina il colore del "quentão". 
2. Aggiungere lo zenzero sbucciato e tagliato a fettine, i chiodi di garofano, la cannella, il lime e l'acqua bollente. Alzare la fiamma e far bollire, mescolando ogni tanto, finché il caramello non sarà completamente sciolto. 
3. Infine unire la "cachaça", mescolare bene e lasciar bollire a fuoco lento per circa 5 minuti. Se il "quentão" risulta troppo forte aggiungere un altro po' di acqua bollente. 
4. Filtrare e servire bollente in piccole tazze di terracotta, ceramica o vetro spesso, che tengono bene il calore.  
5. È più buono fatto al momento, ma può essere preparato durante la giornata e scaldato al momento di servire. 

Variante: aggiungere la scorza di un'arancia o un'arancia tagliata a fette.  

Rendimento: all'incirca 6 "quentões".
Data di inserimento : 11 Gennaio 2014
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni