Quibe/kibe de bandeja (Carne con burgul)

Il “quibe” è un piatto arabo, molto popolare in Libano, Siria e Iraq, e tradizionalmente viene mangiato crudo o è un salatino fritto, a forma di crocchetta affusolata. Questa versione cotta al forno risulta molto light e più semplice da fare, ma sempre molto gustosa. Il condimento tradizionale del "quibe" è il pepe Siriano, una combinazione di spezie, che potete utilizzare anche in questa ricetta.

Ingredienti

  • • 500 g di trigo para quibe
  • • 1 kg di carne di manzo macinata
  • • 1 grossa cipolla
  • • 1 cucchiaio scarso di sale
  • • pepe Siriano o pepe nero
  • • foglioline di mentuccia, a piacere
  • • olio di semi e olio d'oliva
  • Pepe Siriano:
  • • 2 parti di pepe nero macinato
  • • 1 parte di chiodi di garofano in polvere
  • • 1 parte di cannella in polvere
  • • ½ parte di noce moscata grattugiata

Procedimento

1. Lavare il burgul e lasciare in ammollo in acqua fredda per 2 ore, scolare e strizzare dentro un telo pulito.
2. Amalgamare il "burghul" scolato con la cipolla grattugiata o macinata insieme alla carne, sale e pepe. A piacere aggiungere foglioline di mentuccia tritate.
3. Stendere l'impasto su una teglia o su una pirofila oleata compattando bene l’impasto e formando uno strato di 1 cm.
4. Con un coltello dividere l’impasto a quadretti.
5. Irrorare i solchi lasciati dal coltello con un filo d'olio d'oliva così, dopo la cottura, l’impasto è già porzionato.
6. Cuocere in forno caldo a 220°C per circa 35 minuti.
7. A piacere guarnire con foglioline di mentuccia fresca e servire con spicchi di limone.
8. Accompagnare con insalata o verdure cotte.
Data di inserimento : 11 Novembre 2011
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni