Palmito (Cuore di palma)

"Palmito" è la parte centrale del tronco superiore di diverse palme. Ha un sapore delicato, piacevole e basso tenore calorico. È ricco di fibre e sali minerali, potassio, calcio, fosforo e vitamine.
Con la estrazione del "palmito" la palma muore, così le varietà "açaí" (Euterpe oleraceae Martius) e "juçara" (Euterpe edulis Martius), che sono state molto sfruttate in forma di estrazione, presentano oggi restrizioni legali e rischio di estinzione. L'alternativa sostenibile trovata alla produzione del "palmito" è la cultura della varietà di palma conosciuta come "pupunheira" (Bactris gasipaes Kunth), anche in zone depresse del sudest del Brasile. Questa cultura ha 
innumerevoli vantaggi come una miglior qualità del prodotto, facilità e velocità della ricrescita e possibilità di sfruttamento di tutte le parte della pianta.
Il "palmito" viene consumato al naturale, bollito in acqua con sale e limone, arrosto al forno o alle braci, e più tradizionalmente in conserva.

Fonti:
• EMBRAPA - Empresa Brasileira de Pesquisa Agropecuária
• Revista Globo Rural

Data di inserimento : 11 Novembre 2011
Ultimo aggiornamento : 22 Febbraio 2015
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni