Beiju de tapioca (Crespella di tapioca)

La crespella di tapioca, conosciuta anche come "beiju de tapioca", "beiju mole", "tapioca" e "tapioquinha", é una ricetta genuinamente brasiliana, ereditata dalla culinaria indigena. La prima notizia riguardante la "tapioca con cocco" (crespella di tapioca farcita con cocco fresco grattugiato), servita a tavola al posto del pane, si trova nei "Diálogos das Grandezas do Brasil" (1618) di Ambrósio Fernandes Brandão. 
La crespella di tapioca è un disco di gomma di manioca leggermente salata, tostata, farcita e piegata su se stessa a forma di mezzaluna. È molto versatile e può essere servita in ogni momento della giornata dato che il sapore neutro consente di farcire sia con ripieni salati che dolci. I ripieni più comuni sono il cocco fresco grattugiato, burro, "queijo de coalho", "queijo com goiabada" (Romeo e Giulietta), cocco con latte concentrato zuccherato, carne essiccata e pollo, tra tanti. È molto difusa nel nord e nord-est del Brasile e sulle spiagge di Rio de Janeiro. 
In Olinda, dove le "tapioqueiras" (donne che preparano la tapioca) sono un componente importante della gastronomia locale, il "Consiglio per la Conservazione dei Siti Storici" ha concesso alla "crespella di tapioca", nel 2006, il titolo di "Patrimonio Culturale Immateriale della città". (Plano Municipal de Cultura, Prefeitura de Olinda). 
I locali che servono la "crespella di tapioca" sono conosciuti come "tapiocarias".

Ingredienti

Procedimento

1. Scaldare una padella antiaderente o di ferro senza ungere. Il "testo" per la piadina va benissimo. 
2. Abbassare la fiamma e distribuire un sottile strato di "gomma di manioca" oppure setacciare la "gomma fresca" direttamente sulla padella. 
3. Attendere che i granuli si siano aggregati formando un disco flessibile e i bordi non iniziano a staccarsi dalla padella, quindi, girare la crespella per farla cuocere dall'altra parte senza lasciar prendere colore. Il tempo di cottura è molto breve. La crespella deve risultare bianchissima e flessibile. 
4. Farcire a piacere, piegare a metà e servire subito.
Data di inserimento : 20 Marzo 2014
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni