Sopa de mandioquinha (Vellutata di arracacha)

Questa vellutata è una tradizionale ricetta casalinga, molto semplice e veloce da fare - ma altrettanto deliziosa e raffinata - preparata con l'arracacha, un ingrediente tipicamente sudamericano. Speriamo che al più presto sia disponibile anche in Italia! 
Esistono infinite variazioni e arricchimenti di questa ricetta base ma, in ognuna di loro, prevale il sapore particolarmente morbido e dolciastro e la cremosità, caratteristici di questa radice.

Ingredienti

  • • 600 g di arracacha
  • • 1 cipolla media
  • • 1 spicchio d'aglio (facoltativo)
  • • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • • 1,2 litri di acqua
  • • prezzemolo oppure 3 cucchiai di panna
  • • sale e pepe o noce moscata, a piacere

Procedimento

1. Con l'aiuto di un coltellino raschiare la buccia dell'arracacha, lavare e tagliarla a pezzi. 
2. Tritare la cipolla e il prezzemolo, e sbucciare l'aglio. 
3. Far appassire la cipolla e l'aglio nell'olio d'oliva. 
4. Unire la arracacha e farla stufare per qualche minuto. 
5. Aggiungere l'acqua, coprire con un coperchio e cuocere fino a quando la arracacha non diventa tenera. Ci vogliono meno di 15 minuti. 
6. Lasciar intiepidire e frullare il tutto fino a ottenere una crema liscia e omogenea. 
7. Condire con sale e pepe o noce moscata. 
8. Aggiungere il prezzemolo tritato o la panna e, se necessario, un po' di acqua bollente per aggiustare la consistenza, che deve essere da crema densa. 
9. Servire ben calda. Volendo, irrorare con olio d'oliva e accompagnare con cubetti di pane tostati con un filo di olio d'oliva.  

Varianti: 
• Sostituire l'acqua con brodo vegetale. 
• Sostituire il prezzemolo con crescione. 
• Aggiungere, a fine cottura, 100 g di gorgonzola o di crema di formaggio. 
• Aggiungere, a fine cottura, carne secca stufata e sfilacciata o pezzettini di pancetta croccante e asciutta.
Data di inserimento : 31 Ottobre 2016
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni