Quindim (Dolce di tuorli e cocco)

"Quindim" è una parola di origine africana, ma il "quindim" brasiliano è, molto probabilmente, una rivisitazione dei dolci portoghesi a base d'uova e mandorle. Molto particolare e gustoso il "quindim" è stato immortalato nella canzone "Os quindins de Iaiá" (1940), scelta per la colonna sonora di "The three Caballeros" di Walt Disney, insieme a "Na Baixa do Sapateiro", tutte e due del noto compositore brasiliano Ary Barroso, nella voce di Aurora Miranda, sorella di Carmen Miranda. "Iaiá" era un titolo di cortesia con cui rivolgersi alle bambine e ragazzine in Brasile durante il periodo della schiavitù, oggi praticamente in disuso.

Ingredienti

  • • 8 tuorli grandi
  • • 1 albume
  • • 180 g di zucchero
  • • 50 g di cocco grattugiato secco
  • • 1 cucchiaio di burro sciolto
  • • 15 stampini di capacità circa 30 ml ognuno o un piccolo stampo da ciambella ("quindão")
  • • burro per ungere gli stampini

Procedimento

1. Amalgamare tuorli, albume, zucchero e cocco, fino ad ottenere un impasto omogeneo. 
2. Ungere gli stampini con poco burro utilizzando un pennello. 
3. Mescolare l'impasto ancora una volta e versare negli stampini riempiendo fino a quasi il bordo superiore.  
4. Mettere gli stampini in una teglia da forno e la teglia in forno, poi versare acqua bollente nella teglia fino a metà o i 2/3 dell' altezza degli stampini. Cuocere a bagno-maria in forno preriscaldato a 220°C per circa 30 minuti. 
5. Quando la superficie è leggermente dorata inserire un piccolo coltello nel "quindim" e, se non affiora liquido, è pronto.  
6. Togliere gli stampini dal bagno-maria. Prendere gli stampini uno alla volta con una presina e, con l’aiuto di un coltellino, staccare i bordi del dolce e sformare. Il "quindão", il "quindim" grande fatto nello stampo da ciambella, va sformato dopo che si è intiepidito. 
7. Si possono conservare a temperatura ambiente per 3 - 4 giorni o in frigo per 1 settimana. 

Rendimento: 18 "quindins".  

Nota: gli albumi avanzati in questa ricetta possono essere surgelati nello stampo per cubetti di ghiaccio e, dopo che si saranno solidificati, conservarti in un sacchetto nel freezer. Gli albumi scongelati sono ottimi per qualsiasi preparazione (meringa, mousse, "pudim de claras", impanatura...).
Data di inserimento : 26 Giugno 2012
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni