Farofa de banana da terra ("Farofa" di platano)

La “farofa” di platano è il contorno più popolare per piatti di pesce arrosto nella cucina del Mato Grosso, ma si abbina benissimo anche con piatti a base di riso e fagioli e di carne in generale. Nello Stato del Piauí è servita come contorno per il riso Maria Isabel, conosciuto anche come “Arroz de carreteiro”.

Ingredienti

  • • 2 platani maturi, all'incirca 500 g
  • • 250 g di farina di manioca
  • • 1 piccola cipolla
  • • 1 spicchio d'aglio
  • • 2 cucchiai di burro, all'incirca 60 g
  • • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • • 1 cucchiaino scarso di sale
  • • pepe nero

Procedimento

1. Sbucciare, tagliare i platani a cubetti e friggerli in abbondante olio di arachidi bollente fino a doratura. Scolare e fare asciugare su carta assorbente. Il platano deve essere ben maturo, con la buccia scura e la polpa rossastra e morbida. 
2. Tritare sottilmente la cipolla e l’aglio. 
3. In una padella capiente far appassire la cipolla con l’olio d’oliva a fiamma moderata, aggiungere il burro e l’aglio e far rosolare per un altro paio di minuti. 
4. Unire la farina, condire con sale e pepe e far tostare a fiamma vivace per un minuto, mescolando continuamente. 
5. Infine aggiungere il platano fritto e mescolare. 

Varianti:
• In questa ricetta il platano può essere sostituito da banana tipo "chiquita" o banana tipo "prata", ma non è lo stesso. 
• La ricetta può essere arricchita con pancetta affumicata aggiunta al soffritto di cipolla, uvetta, olive e prezzemolo aggiunti alla fine. 

Rendimento: 4 porzioni
Data di inserimento : 18 Novembre 2015
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni